Post in evidenza

Parrucchieri Monza docet: SE SEI FIGO, MOLTO PROBABILMENTE NON HAI STILE!

CIAONE da Alessandro.

Come promesso nell'articolo precedente, oggi è il momento di capire insieme che cos’è lo STILE.

Questo testo è più efficace se lo leggi mentre ascolti questa canzone: Kupo - Man (NON SCHERZO) e se hai delle cuffie è pure meglio!

Se ben ricordi nel testo potente precedente a questo, ti ho raccontato di quando ero “imprigionato” in uno stile anonimo e che non mi apparteneva.

Mi sentivo spesso a disagio, fuori luogo e questo ha influito negativamente sulla mia vita, in entrambe le sue dimensioni (personale e professionale), perché mi ha precluso la possibilità di essere me stesso e di esprimere me stesso.

È stato un po’ come viaggiare con il freno a mano tirato.

Una faticaccia!

Se anche tu stai vivendo più o meno intensamente questa brutta situazione e vuoi fare un cambio di rotta, leggi quanto segue perché ti svelo qual è

il primo passo per lavorare sul tuo STILE fino a renderlo unico e inconfondibile.

Sei pronto?

Cominciamo.

Il primo passo è capire che cos’è lo STILE.

Hai presente quelle persone che catturano la tua attenzione senza che tu sappia spiegarti bene il perché?

Prova a concentrarti e pensare a qualcuno che conosci... pensa a quella persona affascinante al di là del suo aspetto fisico, quella persona carismatica e magnetica che non definiresti “bella”, ma che trovi estremamente attraente.

Ecco, molto probabilmente quella è una persona che ha STILE!

Al contrario di quello che pensano in molti, lo STILE è una cosa che va oltre l’aspetto fisico.

Ho sempre trovato la bellezza fine a se stessa piuttosto noiosa.

Se sei solo bella/bello, sarai comunque una bellezza anonima.

Trovo molto più interessanti quelle persone che non rispettano i canoni tradizionali della bellezza, ma che hanno uno STILE talmente unico e inconfondibile da catalizzare l’attenzione.

Lo STILE non è nemmeno una questione che si limita a come porti i capelli o al tipo di abito che indossi.

Se si limitasse a questo staremmo parlando di moda.

Ed essere SOLO alla moda è fin troppo facile e banale, visto che è SOLO una questione di apparenza.

Lo stile invece non è solo una questione di apparenza, anzi, in primis è una questione di sostanza.

«Ok Ale ho capito, ma allora cosa diamine é lo stile?»

Calma, la pazienza è la virtù dei forti.

Se scrivessi subito la mia definizione di stile, faresti fatica a comprenderne fino in fondo il significato.

E comprendere alla perfezione il significato della parola stile è un passo molto importante per cominciare a lavorare sul TUO STILE.

Dobbiamo fare le cose per bene e arrivarci per gradi. Perché così facendo tutto ti sarà molto più chiaro.

Anche nel mio primo libro che si intitola “STILE”

(clicca qui per saperne di più) non comincio subito dandone una definizione. Questo perché esattamente come sto facendo ora mi piace cominciare a farti scoprire, attraverso qualche storia, cosa si cela dietro a questa parola così importante.

Detto questo, ti sei concentrato e hai pensato a qualcuno che conosci?

A quella persona affascinante al di là del suo aspetto fisico, quella persona carismatica e magnetica che non definiresti “bella”, ma che trovi estremamente attraente.

Io si.

Io ho pensato ad Ale.

Ale è una mia cliente. Un’insegnante di danza.

La conosco da circa un anno e le ho tagliato i capelli 4 volte.

La prima volta che l’ho vista mi ha colpito per il suo particolare modo di vestire, che definirei stravagante ma scelto con molta cura, per il suo sorriso e per il suo modo di fare molto pacato e gentile.

Poi mi ha parlato del suo lavoro e quello che più mi ha stupito, oltre alla passione viscerale per la danza e una spiccata vena artistica, è stata la sua voglia di aiutare le persone; di “liberarle” dalle loro costrizioni e di aiutarle ad esprimersi anche grazie alla danza.

Ho trovato questo suo modo di essere e di interpretare il suo lavoro decisamente figo, altruista e in sintonia con il suo modo di fare e di apparire.

L’ultima volta che ci siamo visti mi ha parlato delle sue vacanze in Giamaica con gli occhi che le brillavano.

Era entusiasta della natura incontaminata che ha trovato e dello spirito che anima le persone che ci abitano.

Mi ha anche parlato di alcune cose che le sono piaciute decisamente meno, ma il suo atteggiamento sempre positivo e votato a prendere il meglio dalle persone che incontra e dalle situazioni che vive mi ha conquistato.

Insomma... Ale non è una super bellezza da copertina e sta alla moda come Ozzy Osbourne sta alla musica classica, ma cattura la mia attenzione appena entra in salone.

Ha qualcosa che mi fa venir voglia di guardarla e di ascoltarla.

Ha qualcosa che la rende magnetica e molto affascinante.

Questo qualcosa è il SUO STILE!

Probabilmente, adesso che ti ho parlato di Ale ti è più semplice pensare ad una persona che conosci. Una persona affascinante e che catalizza la tua attenzione anche se non è un figo o una figa da paura.

Molto probabilmente, adesso che ti ho parlato di Ale ti é più semplice capire che:

LO STILE È LA SOMMA DELLA PROPRIA IMMAGINE PERSONALE (tratti fisici di viso e corpo, abbigliamento, make-up e acconciatura) E DELLE IDEE, DELLE SENSAZIONI E DEI VALORI CHE UN INDIVIDUO RIESCE A TRASMETTERE ATTRAVERSO IL SUO ATTEGGIAMENTO, IL SUO MODO DI ESSERE, FARE E COMUNICARE.

Lo STILE è come un puzzle e se sarai capace di rendere ogni pezzo unico e di creare una sinergia tra i vari pezzi, il TUO STILE diventerà INCONFONDIBILE e un prezioso alleato della tua vita.

Ci sentiamo mercoledì prossimo con un altro testo potente sullo stile.

Un abbraccio da Ale,

“Esprimi te stesso per vivere meglio”

Post recenti
FOLLOW US
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon